Home Italian Il tè rosso Yunnan

Il tè rosso Yunnan

Il tè rosso Yunnan
(Yunnan Dian Hong cha)
云南金芽叶茶

Yunnan red tea Pu er cha Tè rosso di YunnanOrigini.

Il tè rosso di Yunnan, spesso chiamato tè rosso di Pu er, deve il suo nome ad una regione della Cina meridionale (Yun-nan, parola che tradotta significa “a sud delle nuvole”), ed in particolare dalla cittadina Pu er, famosissima in tutto il mondo per la metodologia e la cura con la quale questo particolare tè viene prodotto.

Martial Arts Explained e Heart of The Orient selezionano e acquistano personalmente il miglior tè rosso di Yunnan direttamente in Cina proprio per coloro che svolgono un’attività fisica intensa e necessitano di neutralizzare l’eccesso di radicali liberi.

Caratteristiche.

Il tè rosso è stato introdotto nella medicina tradizionale cinese come perfetto sostituto del già noto tè verde, non solo per l’assenza di caffeina e di teina, ma per alcuni ma decisivi benefici che fanno di questo tè il miglior amico delle donne. Il tè rosso di Yunnan è infatti ritenuto di gran lunga il loro tè preferito, e spesso rinominato “il brucia grassi per definizione” proprio per le sue uniche proprietà dimagranti.

Principio di funzionamento.

Il tè rosso di Yunnan è ampiamente utilizzato da tantissime donne (e non solo) per la sua capacità di ottimizzare le funzioni delle ghiandole intestinali e del fegato, regolando di conseguenza il modo in cui vengono assunti determinati cibi ricchi di grassi o di zuccheri. In virtù di ciò, il tè rosso di Yunnan è rinomato in tutto il mondo per:

  • essere altamente eupeptico
  • abbassare il livello di colesterolo nel sangue
  • ridurre drasticamente il livello di zuccheri nel sangue

In merito a quest’ultimo punto, è necessario puntualizzare come questa pozione rossa sia in grado di ridurre fino al 91% l’assorbimento degli stessi, con conseguente gioia per coloro che non vogliono rinunciare a ciò che di buono e goloso possa offrire la propria cultura, senza dimenticare tuttavia come sia l’assunzione del tè rosso di Yunnan durante il consumo di questi cibi a rendere effettivi i suddetti benefici.

Il nemico numero uno dello zucchero.

E’ chiaro che, al fine di avere un riscontro tangibile dei risultati di questo poderoso tè in termini di peso, è necessario assumerlo più volte nel corso della giornata, e perché no, anche come sostituto dell’acqua durante i pasti (soprattutto d’estate). Ed è qui infatti che entrano in gioco le caratteristiche di questo tè: indipendentemente dalla dieta che ciascuno segue, il tè rosso di Yunnan sarà in grado di accompagnare anche le pietanze più grasse verso il loro elaborato percorso lungo il corpo, con la differenza che l’apporto di grasso e di zucchero verrà letteralmente demolito ad ogni fase del processo di digestione, con ovvi benefici in termini di assenza di pesantezza di stomaco, una miglior digestione e non-assimilazione della parte grassa o zuccherina.

Studi su questo tè confermano che è stato in grado di ridurre di 25 Kilogrammi un soggetto dopo un’assunzione di sole tre settimane.

Un segreto tramandato in generazioni.

Molti si staranno domandando quale sia il segreto di tutti questi benefici: niente di trascendentale, soltanto tre fondamentali caratteristiche:

  1. la regione di Yunnan, la cui speciale ubicazione e condizioni climatiche permettono una raccolta di tè particolarmente pregiati.
  2. alberi secolari: l’originale tè rosso di Yunnan proviene da alberi secolari. La sua qualità, pertanto, è garantita da Madre Natura.
  3. la speciale fermentazione. Nell’antica Cina, non appena raccolte, le foglie del tè rosso di Yunnan venivano pressate in panetti e trasportate in speciali magazzini dove concludevano il loro lungo processo di essicazione. È lo stesso tocco da maestro che subisce il vino nelle botti di legno, sebbene sia il tragitto dalla piantagione ai magazzini a conferire al tè rosso di Yunnan le sue speciali caratteristiche: infatti, i carretti adibiti al trasporto, venivano deliberatamente lasciati semiaperti per permettere ai panetti di assorbire i cambiamenti di temperatura e la relativa umidità dei villaggi attraversati durante il loro tragitto.

Il tè rosso nello sport.

Ovviamente non è mai un solo fattore a determinare il successo nelle cose, di conseguenza ci sentiamo di raccomandare una moderata ma costante attività fisica parallelamente all’assunzione di questo tè. Se poi siete sportivi professionisti o vi allenate con regolarità, non potrete che beneficiare maggiormente delle magiche proprietà del tè rosso di Yunnan. Proprio come un’automobile, il tè rosso di Yunnan è chiaramente il miglior “additivo” al nostro motore, per non parlare della sua la capacità di contrastare i radicali liberi, rendendolo quindi un amico per tutti gli sportivi o comunque di tutte quelle persone che vogliono trovare un valido alleato contro l’inevitabile incapacità dell’organismo di contrastare i radicali liberi (che tende a ridursi drasticamente dopo i quarant’anni).

Controindicazioni.

Come tutte le cose, tuttavia, raccomandiamo moderazione, poiché se da un lato non ci sono controindicazioni anche per assunzioni copiose, bisogna sottolineare quanto sia importante consultare un medico ed ottenere un parere professionale, prima di iniziare “la cura del tè rosso” in totale tranquillità mentale.

 

Benefici aggiuntivi.

Tra gli altri benefici di questo magico tè ricordiamo:

  • combatte gli eccessi di colesterolo nel sangue
  • assiste coloro affetti da disturbi allo stomaco e all’intestino
  • garantisce un effetto drenante dei reni senza però affaticarli
  • combatte l’ipertensione

Buono a sapersi, oltre che a gustarsi.

Il tè rosso di Yunnan può essere assunto tranquillamente anche da chi soffre di calcoli ai reni, proprio perché non contiene acido ossalico. Ricordiamo inoltre che il tè rosso di Yunnan non contiene ne’ caffeina ne’ teina, e può quindi essere consumato anche da persone sensibili agli effetti che questi alcaloidi procurano.

COME PREPARARE UNA PERFETTA TAZZA DI TE’ ROSSO

Tè rosso Yunnan red tea - Preparazione

La Preparazione corretta.

Il tè rosso di Yunnan si acquista in panetti che vanno delicatamente frantumati con un coltellino corto (tipo quello usato nei taglieri di Grana Padano). Poiché anche la più piccola quantità farà si che le foglie tornino alla loro forma originaria non appena in contatto con l’acqua, consigliamo di aggiungere pochi grammi alla tazza, e aggiungere lentamente acqua la cui temperatura non deve superare gli 80°. Per una preparazione maniacale, si raccomanda acqua proveniente da bottiglie di vetro (e non del rubinetto); ricordiamo infine che tè rosso di Yunnan va consumato esclusivamente così com’è: senza zucchero e – scelta ancora peggiore – senza aggiunta di latte.

Previous articleTai CHI or Tai JI?
Next articleYunnan Red Tea
Fabio Zambellihttps://www.martialartsexplained.com/master-fabio-zambelli/
Founder of the Shunlian Shenghuo Kungfu Academy - Master Craftsman of Heart of The Orient - Designer of Martial Arts Explained

JOIN OUR OFFICIAL CHANNELS

198FansLike
13,400SubscribersSubscribe

Must Read

Qi gong

Qi gong in short. Breathing for the treatment of the body: how such a basic gesture can do this? Of course everyone knows how stressful...